ANDREAPENNATI.BLOGSPOT.COM usa i cookies per il normale funzionamento dello stesso. Continuando la navigazione si acconsente l'uso dei cookies per negare l'uso è sufficiente chiudere il blog.

per vedere tutti gli articoli clicca la foto

giovedì, dicembre 31, 2009

Auguri di buon 2010

Auguro a tutti Voi un bellissimo 2010 con un video fatto da me

martedì, dicembre 29, 2009

1765

caro blog grazie a tutti perché non pensavo di attirare così tante persone.
Grazie di cuore.
Questo blog è presente con un link sul sito
http://www.associazionestefania.it/index.php che pubblicamente ringrazio.
Partendo da questo vorrei dire un grazie a tutti i siti che promuovono
questo blog

venerdì, dicembre 25, 2009

25/12/09

Cari amici,
Come avete passato il s.Natale spero
vene

giovedì, dicembre 24, 2009

24/12/09

fra sette giorni è capo d'anno
il 2009 a le ore contate spero che il 2010 sia più bello per tutti un
abbraccio a tutti

martedì, dicembre 22, 2009

Koinè http://www.koineonlus.org/index.i.php

Questo ente onlus che aiuta i disabili sia con il cane che con il cavallo
con la Riabilitazione Equestre. Per saperne di più
Il loro sito è http://www.koineonlus.org/index.i.php

domenica, dicembre 20, 2009

venerdì, dicembre 18, 2009

Amici!!!

Cari amici di
http://andreapennati.blogspot.com/ sono contento che siete in tantissimi a
guardare i post, vorrei approfittare per ringraziare tutti coloro che mi
hanno aiutato a divulgare i miei pensieri
Buon Natale felice anno
A tutti Voi!

martedì, dicembre 15, 2009

Il cavallo per chi è disabile

il cavallo per chi ha una disabilità deve avere caratteristiche
psicofisiche idonee per l'impiego con i disabili che esso venga impiegato
per l'attività in sella o in carrozza. Ci terrei a sottolineare che il
cavallo non deve diventare fonte di stress ma un piacere per i disabili.

giovedì, dicembre 10, 2009

Lettera aperta

Cari amici,
Con questa lettera ringrazio tutti gli operatori che mi seguono presso la
Fondazione Stefania di Lissone che in questo momento e non solo mi
supportano psicologicamente un abbraccio

mercoledì, dicembre 09, 2009

La scuola e i portatori di handicap

Per i disabili la scuola è un po' difficile, se non si trova persone di
cuore, ma in primo luogo bisogna trovare strutture a misura di carrozzina io
per fortuna ho trovato delle realtà abbastanza accessibili e persone di
cuore.

venerdì, dicembre 04, 2009

martedì, dicembre 01, 2009

Helpicare www.helpicare.com

È una azienda di ausili per disabili in campo informatico il loro sito è
accessibile totalmente da tastiera, questo blog fa parte dei propri link.se
volete saperne di più potete visitare Helpicare www.helpicare.com

domenica, novembre 29, 2009

29 novembre 09

Caro blog,
Ti scrivo per comunicare la mia soddisfazzione per l'andamento perché non
pensavo a tutto questo successo.Approfitto per ricordare la giornata
europea dei disabili del 3 dicembre.

mercoledì, novembre 25, 2009

cari amici del Blog, oggi vi parlerò di psicologia non a livello medico, ma
a livello umano,ciò si riferisce al rapporto che si instaura tra il
disabile e il normodotato a prescindere dalla patologia perché il disabile
può dare molto anche a livello emozionale.

martedì, novembre 24, 2009

Caro amico ti scrivo

caro amico ti scrivo per dirti che ti voglio bene e ci tengo a te, ti
sembrerà strano il mezzo ma io sono così

domenica, novembre 22, 2009

Lettera al blog

Caro amico,
Con questo post volevo comunicare che in questo periodo lo stare al pc mi da
una forza di reagire.

sabato, novembre 21, 2009

Lettera 21/11/09

Cari amici,
Vorrei dire a ognuno di voi che l'handicap talvolta pesa di più sopraAtutto
a 30 anni quando l'età adulta si fa sentire.#

giovedì, novembre 19, 2009

convegno

COMUNICATO STAMPA


UILDM Monza e LEDHA
Capirsi Down
Noi per loro
Associazione Stefania
Associazione Genitori de La Nostra Famiglia


Organizzano

Giovedì 26 novembre 2009 dalle ore 09.00 alle ore 13.00
presso la Casa del Volontariato - Via Correggio 59 – Monza


INSIEME PER I DIRITTI
Convegno sulla convenzione ONU per i diritti delle persone disabili

La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità è stata
ratificata dal Parlamento ed è ora a tutti gli effetti una legge destinata a
orientare e modificare le politiche verso la disabilità. Le associazioni
delle persone con disabilità e dei loro familiari si interrogano su quali
possano essere le prime conseguenze per il territorio e le istituzioni della
nuova Provincia di Monza.

Il convegno avrà un duplice obiettivo:

• presentare alle persone con disabilità, ai loro familiari, agli
operatori, ai volontari le motivazioni che stanno alla base dell'agire in
favore dei diritti umani delle persone con disabilità

• valutare l'opportunità di costituire, sul territorio di Monza e
Brianza, un Coordinamento delle Associazioni in grado di partecipare
all'interno di tutti quei "sistemi" che direttamente o indirettamente
intervengono nel progetto vita delle persone con disabilità.

Per informazioni contattare UILDM Monza tel. 039 2847241 –
uildm@uildmmonza.it

In allegato: programma della mattinata

Convegno
INSIEME PER I DIRITTI
La Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità

26 novembre 2009
dalle 9.00 alle 13.00
Casa del volontariato – via Correggio – Monza

PROGRAMMA
9.00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti

9.30 Introduce e modera
Chiarella Gariboldi (Associazione Stefania)
Saluti delle istituzioni
10.00 La convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità
Luisella Bosisio Fazzi (Consiglio Nazionale sulla disabilità )

10.45 Disabilità e discriminazione
Giovanni Merlo(LEDHA Lega peri diritti delle persone con disabilità)

11.00 Pausa Caffè

11.15 TAVOLA ROTONDA Insieme per i Diritti…. a Monza e Brianza
Intervengono:
Manuela Colombo (Capirsi Down Monza)
Leonardo Baldinu (UILDM Monza)
Giuseppe Castelli (CDD Lissone)
Dibattito
13.00 Conclusioni
Chiarella Gariboldi (Associazione Stefania)

lunedì, novembre 16, 2009

Cari amici,
Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato ha renderti grande

venerdì, novembre 13, 2009

La disabilità e la pittura

la disabilità si può abbinare benissimo alla pittura perché quasi tutte le patologie con ausili diversi riescono a compiere "miracoli" di colore.
Come potete vedere qui ci sono esempi

tutti fatti da me

domenica, novembre 08, 2009

LETTERA 8 novembre 09

caro amico, anche se ci vediamo da poco, tu hai saputo darmi la forza che
mi mancava per andare avanti nel cammino.
Per questo ti ringrazio
Con affetto
andre

giovedì, novembre 05, 2009

lavoro artistico 09

caro blog ti mostro un mio lavoro svolto presso la fondazione stefania con
un nuovo educatore Martino

martedì, novembre 03, 2009

CARI

VOLEVO DIRE CHE QUESTO BLOG E' STATO VISTO DA 1543 PERSONE

lunedì, novembre 02, 2009

Anire

l'A.N.I.R.E. è L'associazione nazionale italiana di riabilitazione
equestre e di equitazione ricreativa per gli handicappati, nata a Milano
negli anni 70, con lo scopo di aiutare con un animale meraviglioso il
cavallo questa associazione forma terapisti nella terapia con il mezzo del
cavallo.
Il sito è www.cnranire.it
mail: info@cnranire.ti

domenica, novembre 01, 2009










caro blog, per te è giusto che il nostro inno è usato per spot in tv?

domenica, ottobre 25, 2009

Caro utente

caro utente ti Ringrazio per aver deciso di visitare questo blog, ti piace
questo colore di sfondo?
Aspetto i tuoi commenti

sabato, ottobre 24, 2009

Caro blog
Invito ai tuoi visitatori a non copiare il tuo contenuto

lunedì, ottobre 19, 2009

1492 visite

carissimi amici,
Vorrei dirvi grazie per tutto l'affetto che dimostrate a questo blog
ciaooooooooooooooooooooooooooooooooo

sabato, ottobre 17, 2009

poesia

tu che mi aiuti a dipingere,
tu che mi hai dato la forza di reagire, tu che senza vorlelo mi hai fatto
capire molte cose.

A.P [poesia dedicata]

mercoledì, ottobre 14, 2009

DISABILI.COM" -

Cari amici,
oggi vorrei parlarvi di un sito web disabili.com, dal chi siamo del sito
ecco un po' di storia.
" Come le più classiche leggende del web, Disabili.com nasce da una idea che
nel lontanissimo 1998 (pensate, prima di Google), ipotizza una testata
giornalistica specifica per la Disabilità da pubblicare on-line.
Tre ragazzi - una giornalista, un esperto web, ed un imprenditore,
progettano il nuovo sito e dopo un periodo di ricerca e formazione
(l'utilizzo del web allora non era così scontato), pubblicano on-line
Disabili.com ai primi di aprile del 1999!

Oggi Disabili.com, nel frattempo ceduta ad una casa editrice nel 2005, è una
credibile e seguita realtà on-line, libera ed indipendente in quanto non
appartiene ad alcuna Associazione o Ente del settore ed ospita tutti quelli
che hanno consigli ed informazioni per migliorare la qualità di vita dei
Disabili.
Questa è la nostra missione.
Disabili.com ha una redazione composta da giornalisti professionisti,
pubblicisti e praticanti e fornisce informazioni in tempo reale con
aggiornamenti quotidiani.
Si mantiene con gli spazi pubblicitari a disposizione delle aziende che da
tanti anni credono e ci seguono costantemente.
"DISABILI.COM" - WWW.DISABILI.COM - è il portale web leader in Italia nella
comunicazione a Persone Disabili, Associazioni e Addetti con 380.000
visitatori e 2.300.000 page-view al mese.
In rete dall'aprile 1999, è testata giornalistica Aut. Tribunale PD
n°1709-06/9/00, la redazione è composta da giornalisti professionisti ed i
contenuti sono aggiornati quotidianamente".

Ho scelto di parlare di questo sito perché è un mezzo di riflessione per i
disabili e non

Ringrazio la redazione di www.disabili.com

venerdì, ottobre 09, 2009

FESTA AVER 09

La scorsa domenica come ogni anno, durante la nona festa di solidarietà
"In sella per loro"Un cavallo per amico aver onlus. ,grazie ,ai volontari,a
gli amici dell'aver e al gruppo cinofilo della croce bianca milano onlus,
che annualmente ci allietano con la loro presenza e dei loro amici cani
abbiamo potuto passare una bella mattina di sole proseguendo con il pranzo a
base di salamelle e panini,
frittelle e castagne e il battesimo della sella e della carrozza e con
l'estrazione della lotteria.
I piccoli si sono divertiti con la pesca di beneficenza e con le coccole dei
cani.

sabato, ottobre 03, 2009

Croce verde Lissonese

ciao a tutti, vi parlo di trasporto per disabili, in questo settore ci sono
enti deputati a quest'opera di solidarietà sociale. Vorrei dire grazie alla
Croce Verde Lissonese

venerdì, ottobre 02, 2009

ciao

   ciao da oggi abbiamo un nuovo amico
Benvenuto
Martino

sabato, settembre 26, 2009

cari amici
sono molti i siti web che hanno come link questo blog, se voi sapete altri
siti dove poterlo mettere scrivetemi

venerdì, settembre 25, 2009

pc

l'uso del pc da parte di persone disabili è molto importante,sia dal lato
della comunicazione che dal lato del gioco, dal pc grazie al web e la posta
elettronica possiamo inviare messaggi.

venerdì, settembre 18, 2009

centro diurno fondazione Stefania

Ciao a tutti voi
nel 2010 ricorre il decimo anno che sono inserito in questa realtà sociale,
ci terrei a ringraziare tutti coloro che mi hanno seguito e coloro che si
apresteranno a compiere un percorso insieme a me
e alla direzione

sabato, settembre 12, 2009

camminoterra

Terra
Tu che ci accogli tra le tue braccia,
Tu che non fai differenze,
Tu che sei come una mamma per tutti gli esseri viventi

venerdì, settembre 11, 2009

1364

cari amici, grazie per tutto l'affetto con il quale mi seguite spero che
continuate così
Con affetto



HO AVUTO UN SOGNO (Orme nella sabbia)
Ho avuto un sogno(Orme nella sabbia)
Ho sognato che camminavoin riva al mare con il mio Signoree rivedevo sullo schermo del cielotutti i giorni della mia vita passata.E per ogni giorno trascorsoapparivano sulla sabbia due orme,le mie e quelle del Signore.Ma in alcuni tratti ho visto una sola orma,proprio nei giornipiù difficili della mia vita.Allora ho detto: «Signoreio ho scelto di vivere con tee tu mi avevi promessoche saresti stato sempre con me.Perché mi hai lasciato soloproprio nei momenti più difficili?».E Lui mi ha risposto:«Figlio, tu lo sai che io ti amoe non ti ho abbandonato mai:i giorni nei qualisei soltanto un?orma sulla sabbiasono proprio quelliin cui ti ho portato in braccio».
Da "Il messaggero di Sant'AntonioNella sabbia l'impronta di DioA colloquio con l'autrice di «Orme nella sabbia», un'intensa e fortunata poesia che ha commosso e scosso nel mondo milioni di persone. Un libro per ricordarla. di Guy Levac In Italia Orme nella sabbia, versione di Footprints, è uscito nel gennaio 2005 (Edizioni Emp) ed è la vera storia di una poesia che ha ispirato milioni di lettori. Il libro è di Margaret Fishback Powers, pubblicato in inglese nel 1993 e poi tradotto in portoghese, spagnolo, francese, tedesco e giapponese. Per molto tempo si è pensato che la poesia Ho fatto un sogno, oggi universalmente nota come «Orme nella sabbia», fosse stata composta da un anonimo brasiliano. In realtà, è opera della scrittrice canadese, che la compose nel 1964 a Echo Lake Youth Camp, in Kingston (Ontario): era un fine settimana nel quale si celebrava il giorno del Ringraziamento. Assieme al marito Paul, Margaret per una quarantina d?anni ha vissuto in giro per il mondo impegnandosi attivamente a favore dell?infanzia. L?abbiamo intervistata. Msa. Di che cosa si occupa attualmente?Fishback Powers. Da tre anni, con mio marito Paul, mi reco in Giamaica per attività di evangelizzazione nelle scuole, in alcuni ospedali e in tre orfanotrofi, insegnando, in particolare ai più piccoli, a leggere le Sacre Scritture. Svolgiamo questa missione in giro per il mondo, da circa quarant?anni, grazie alla collaborazione della Little Peoples Ministry Association. Dedichiamo anche ampi spazi al gioco e al divertimento. Tutto questo per i piccoli, per aprire i loro occhi, perché possano vedere, le loro orecchie, perché possano sentire e i loro cuori perché possano sperimentare il sentimento. Ora, sessantenni, lavoriamo meno, ma nonostante ciò siamo ancora abbastanza impegnati. Chi sostiene la vostra missione? Avete guadagnato con quella celebre poesia? Ci affidiamo alla generosità delle persone, soprattutto dei bambini. Nostro nipote, ad esempio, ha rinunciato ai regali del compleanno devolvendo l?intero importo alla missione. È sorprendente vedere come i bambini si sentano coinvolti dal nostro lavoro, consapevoli di quello che stiamo facendo. Non abbiamo guadagnato molto, né con quella poesia né con le molte altre scritte precedentemente, anche perché non era questo lo scopo. Tuttavia, è importante chiarire che ero io l?autrice di «Orme nella sabbia». Il libro parte dal 7 agosto 1989, quando lei e sua figlia foste coinvolte in un incidente e suo marito ebbe un infarto. Perché questa scelta?Quando l?infermiera lesse a mio marito, ricoverato in ospedale, Footprints, ho capito che la poesia aveva raggiunto il suo scopo. L?avevo scritta dopo aver incontrato Paul per la prima volta e in quel momento essa ritornava per incoraggiarlo. La Little Peoples Ministry Association, in seguito all?incidente e a causa dei miei problemi di salute, mi consigliò di lasciare il lavoro e dedicarmi a me stessa e alla mia famiglia. Fu allora che completai il libro. Il terribile evento illustra bene il senso della poesia: il Signore è lì con te, ti porta e ti sostiene quando non sei in grado di andare avanti.Come state ora lei e la sua famiglia?Paul è diabetico ma sta bene e anche la mia salute è buona. Mia figlia Paola, nonostante alcuni problemi di salute, si è sposata e ha avuto due figli. È molto importante avere cura della propria persona quando si lavora in missione. Può essere una tentazione il fare troppo, ma non è questo che Dio vuole da noi. Egli vuole che abbiamo cura delle cose che ci ha dato e che siamo felici per poter aiutare gli altri.Nel libro lei parla della sua conversione motivata dalla paura di morire per la puntura di un?ape. Sebbene mi considerino una persona coraggiosa, ho una concezione salutare della paura. Non voglio essere punta dalle api e non mi piacciono i temporali, perché sono stata colpita da fulmini due volte. La paura non è sempre negativa. Nella Bibbia, infatti, c?è scritto: «Il timore del Signore è una scuola di sapienza» (Proverbi 15,33). Dopo la conversione ha iniziato a scrivere poesie e canzoni. Come si è sviluppata questa sua vocazione e come si è evoluta nel tempo?Ho scritto poesie e canzoni per i famigliari, gli amici e gli insegnanti. Possedevo una grande sensibilità musicale e ho studiato musica per insegnarla agli altri. Essere insegnante, missionaria e attrice, erano le cose che mi sarebbe piaciuto fare prima della mia conversione. Nel libro lei parla del suo rapporto con Paul. Siete sposati da quarant?anni, qual è la chiave per un matrimonio felice e riuscito?Ho un marito meraviglioso. Ci siamo sempre fidati l?uno dell?altra: è questo il nostro segreto. È capitato di dover stare lontani, ma per entrambi era importante avere una meta, una visione comune e, grazie ai nostri figli, siamo riusciti a raggiungere tutto ciò rinnovando il nostro amore giorno dopo giorno. Ognuno apprezza e riconosce le doti e i doni dell?altro. Ci piace trascorrere del tempo insieme: ogni giorno, preghiamo insieme per una ventina di minuti. Nonostante il nostro lavoro ci abbia portato in luoghi lontani per aiutare altre persone, non abbiamo mai dimenticato la nostra famiglia e ognuno di noi ha sempre cercato di non trascurare l?altro. È questo l?equilibrio di cui le coppie hanno bisogno.

mi piace

io e pinki

io e pinki
vai al sito un cavallo per amico

LAMPADA MILAN

LAMPADA MILAN
realizzata presso vai a Fondazione Stefania

Centro Estivo 2007

Centro Estivo 2007
Al lago

io a cavallo su romina

io a cavallo su romina

archivio di http://andreapennati.blogspot.com/

Lavoro

Lavoro

pittura - quadro

pittura - quadro